A seguito dell’emergenza COVID in atto l’Inail provvederà entro il 30 aprile 2020 a trasferire ad INVITALIA euro 50 milioni destinati alle imprese allo scopo di sostenere lo svolgimento delle attività produttive in totale sicurezza.

I punti salienti del bando riguardano:

  • SOGGETTI BENEFICIARI: Tutte le imprese di qualunque dimensione e forma giuridica operanti sul territorio nazionale a condizione che siano in possesso dei requisiti richiesti (regolarmente iscritte al Registro imprese, siano “attive”, non siano soggette a procedure concorsuali);
  • SPESE AMMISSIBILI: spese sostenute per acquisto di DPI che presentano i requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente (mascherine, guanti, cuffie, camici,…)

REQUISITI PER IL RIMBORSO:

  • le spese dovranno essere sostenute nel periodo tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso;
  • dovranno essere documentate da regolare pagamento avvenuto entro la data dell’invio della domanda attraverso modalità tracciabili (c/c intestato all’azienda, bonifico, carta credito,…) e riferito a fattura specifica;
  • l’importo minimo per accedere al rimborso è pari ad euro 500,00 + iva;
  • l’importo massimo rimborsabile è pari ad euro 500,00 + iva per addetto ed euro 150.000 per azienda;
  • l’azienda non deve essere soggetta ad altre forme di rimborso/finanziamento;

Sarà possibile presentare le domande di rimborso a partire da 11 maggio 2020.

Si allega link per accedere al bando: https://prenotazione.dpi.invitalia.it

Si allega il bando: Bando_Impresa_SIcura.pdf